Liguria da Bere 2014: a Spezia il vino sposa le ostriche

Liguria da Bere 2014: a Spezia il vino sposa le ostriche

© Mark - ambientlight / Flickr.com

Torna la rassegna enogastronomica. Oltre 50 stand e 200 etichette. Prodotti tipici, incontri e curiosità. Ospite Max Pisu. Appuntamento dal 27 al 29 giugno

 /  / 

La Spezia - Lunedi 23 giugno 2014

Amanti del vino e del buon cibo, preparate le papille gustative. Da venerdì 27 a domenica 29 giugno si rinnova nel centro di Spezia (corso Cavour e piazza Beverini, dalle 18 alle 24) l’appuntamento con Liguria da Bere.

La rassegna dedicata ai vini Doc e Igt, giunta quest’anno alla sua nona edizione, offre degustazioni, incontri e tante curiosità, portando il pubblico alla scoperta del mondo del vino e mettendo a diretto contatto appassionati, intenditori e mondo della ristorazione.

Oltre 50 gli stand presenti, più di 200 etichette, tipicità dell’enogastronomia e, novità di questa edizione, le ostriche del golfo spezzino.

Numerose iniziative poi, nei tre giorni arricchiscono il percorso delle degustazioni, animando il centro città. Venerdì 27 (ore 19, piazza Beverini) due regioni si affrontano a tavola con la Disfida Liguria vs Piemonte, ovvero degustazione a confronto dei vini liguri e piemontesi, presso lo stand Enoteca Regionale della Liguria. Gradita la prenotazione su info@enotecaregionaleliguria.it, oppure enotecaregionaleliguria.it o speziafiere.it.

Sabato 28, alle 19 in piazza del Bastione, l'evento Ostriche e Vermentino, nello stand della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini. Poi, alle 21, in piazza Mentana, spazio allo spettacolo I territori vitivinicoli si presentano e la finale del concorso Amico del Vermentino, con ospite Max Pisu, nell’ambito del Programma IT-FR Marittimo Progetto TerraAgir2.

Altro appuntamento alle 22, in piazza Beverini, con l’incontro Via Francigena: antica strada di vino e pellegrini, un momento per puntare l'attenzione sulla valorizzazione del territorio in relazione al patrimonio vinicolo.

Da non dimenticare gli incontri presso lo stand Parco Cinque Terre. Si va dallo show cooking Cinque Terre viste dal piatto: cinquanta candeline del ristorante Aristide (sabato 28, ore 18.30, corso Cavour) alla presentazione del Premio Lunezia da bere (domenica 29, ore 19.30, corso Cavour).

E poi ancora, spazio al Trofeo Miglior Sommelier del vermentino e tanti incontri a tema per approfondire tutti gli aspetti della vitivinicoltura ligure.
Inoltre durante la tre giorni blogger e instagrammer raccontano la manifestazione attraverso i loro scatti e i loro taccuini, con un contest a loro dedicato.

Approfondisci

Come degustare i vini

Nello stand degli organizzatori, in piazza Beverini, si acquistano, dalle 18 alle 24, i ticket per effettuare le degustazioni. Per degustare occorre acquistare bicchiere e relativa sacca al costo di 5 Euro. Costo di ogni degustazione: 2 Euro. Kit bicchiere, sacca e 3 degustazioni: 10 Euro. I vini in degustazione sono: Doc Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà; Doc Colli di Luni; Doc Colline di Levanto; Doc Golfo del Tigullio – Portofino; Doc Ormeasco; Doc Riviera Ligure di Ponente; Doc Rossese Dolceacqua; Doc Val Polcevera; Igt Colline del Genovesato; Igt Colline Savonesi; Igt Liguria di Levante; Igt Terrazze dell’Imperiese.

FeB

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Bere & Mangiare Notizie ed eventi