Spezia: il cartellone del Teatro Civico

La Spezia / Spettacoli / Teatro

di Luca Giarola

Dieci spettacoli in cartellone per la nuova stagione di prosa del Teatro Civico. Il palcoscenico spezzino si prepara ad ospitare autori e attori di fama nazionale e internazionale in un calendario che parte nel novembre 2008 per concludersi nel marzo dell'anno successivo: in programma rappresentazioni che spaziano dalla commedia alla tragedia, fino al musical.

Primo appuntamento in programma, martedì 11 novembre: in scena la commedia goldoniana La vedova scaltra, riletta in maniera grottesca e simbolica da Lina Wertumüller e interpretata da Raffaella Azim.
La settimana successiva, martedì 18, Beppe Barra e André De La Roche sono invece i protagonisti di Amore e Psiche. La favola de ‘L’asino d’oro’ di Apuleio - forse la più celebre tra le Metamorfosi dell'autore latino - per la regia di Renato Giordano.
Martedì 9 dicembre si prosegue con un omaggio a un grande del cinema italiano: Tosca e Massimo Venturiello (quest'ultimo anche in veste di regista) danno vita al dramma musicale La Strada, ispirato all'omonimo film di Federico Fellini.
A chiudere il 2008, domenica 21 dicembre, Paolo Poli presenta Sillabari, spettacolo tratto dai racconti di Goffredo Parise e arricchito dalle ambientazioni di Lele Luzzati.

Il primo spettacolo del nuovo anno, giovedì 22 gennaio, è nel segno della tradizione partenopea: Quaranta, ma non li dimostra… (Storia di una donna importante) è divertente commedia in due parti di Peppino e Titina De Filippo, diretta e interpretata dal figlio del grande Peppino, Luigi De Filippo.
Mercoledì 28, invece, la compagnia del Teatro della Tosse di Genova porta in scena Candido. Viaggio tragicomico nel migliore dei mondi possibili, spettacolo ispirato al Candide di Voltaire a 250 anni dalla sua prima pubblicazione e tratto dai bozzetti di Lele Luzzati. Martedì 3 febbraio, Franca Valeri e Annamaria Guarnieri sono protagoniste di Les Bonnes (Le serve) di Jean Genet, storia di due domestiche che cercano di pianificare l'assassinio della padrona.

Si passa poi al dramma giudiziario: venerdì 13 febbraio è infatti la volta di La parola ai giurati (dodici uomini arrabbiati) di Reginald Rose, con Alessandro Gassman nella doppia veste di attore e regista.
E infine, ancora due classici della drammaturgia: mercoledì 25 febbraio Casa di bambola. L’altra Nora, diretta da Leo Muscato e interpretata da Lunetta Savino, è una rilettura in chiave moderna del celebre testo di Henrik Ibsen; lunedì 16 marzo, Andrea Giordana veste i panni di Otello nella tragedia shakespeariana diretta da Giancarlo Sepe.

È già pronta la campagna abbonamenti. Questi si possono infatti ritirare presso l'Urban Center (via Fazio 45) da venerdì 25 settembre a sabato 4 ottobre (per gli abbonati della scorsa stagione) e da lunedì 6 a venerdì 31 ottobre (per i nuovi abbonati): il costo per primo settore platea, barcacce e palchi prima fila è di 130 Eu (110 Eu per under 30 e CRAL Aziendali); per secondo settore platea, galleria e palchi seconda fila 110 Eu (90 Eu, ridotto).

Luca Giarola

Google+